Alla Clericus Cup arrivano i primi cartellini rossi

CITTA’ DEL VATICANO Lunedì 14 gennaio 2008 (Petrus). Primo espulso alla “Clericus Cup”, il campionato di calcio dedicato a seminaristi e sacerdoti. Si tratta di Juan Carlos Garzon, 28enne centrocampista equadoregno del Collegio Pio Latinoamericano, che si è fatto cacciare dopo il triplice fischio finale per una parola di troppo nei confronti di un avversario. Rosso anche per Palomo Carrillo dell’Augustinianum, per un brutto intervento sul portiere, e per l’allenatore degli agostiniani Ugbomah, espulso per proteste nei confronti dell’arbitro. Protagonista indiscusso di questo week-end di partite è stato sicuramente il maltempo, che ha condizionato quasi tutte le gare che si sono disputate. Di sicuro spirito è stata la trovata del birmano Kace, in forza al Collegio Urbano, che si è presentato in campo con una cuffia da piscina: “Mi serve per ripararmi dalla pioggia”, ha dichiarato nella fase di riscaldamento.

Ma veniamo alle partite giocate. Anno nuovo vita nuova per i fanalini di coda del gruppo A. Vincono infatti, sia il Pontificio Seminario Gallico (4-5 dopo i calci di rigore contro il S. Paolo Apostolo) che il Sant’Anselmo (2-3 contro il Divino Amore). Vince anche il Sedes Sapientiae che, grazie alla vittoria per 3-0 sul Collegio Americano del Nord, si porta a 6 punti in classifica e aggancia in vetta proprio la squadra d’oltre oceano. L’altra squadra a 6 punti è quella campione in carica del Red. Mat che, seppur a fatica, riesce nel finale ad avere la meglio sul Pio Collegio Latino Americano (1-0). La classifica del gruppo A è guidata dal terzetto composto dal NAC, dal Sedes Sapientiae e dal Red. Mat., tutte e tre a sei punti, con queste ultime due che si giocheranno il primato nel recupero della prima giornata che si preannuncia tiratissimo. Ad inseguire la testa della classifica ci sono il San Paolo, che ha quattro punti, e il gruppo da tre punti formato da Sant¹Anselmo, Divino Amore e Collegio Pio Latinoamericano. Chiude il Seminario Gallico a due punti.

Non ci sono sorprese nel gruppo B. Il big match Agostiniano-Ucro se lo aggiudica la rappresentativa ucraino-croata per 2-3. Delle vere e proprie goleade si sono avute nelle altre tre partite del girone. Il Mater Ecclesiae seppellisce il Capranica sotto un sonoro 5-0, l’Urbano ne fa altrettanti al British (finisce 1-5) e 5-2 per il Seminario Romano Maggiore finisce la partita contro i salesiani del Don Bosco In classifica l’Ucro, che viaggia solitario a 9 punti (punteggio pieno), è inseguito a 8 punti dalla coppia formata dal Mater Ecclesiae e dall’Urbano. A quattro punti seguono il Seminario Romano Maggiore (con una partita ancora da recuperare contro il British) ed il Collegio Agostiniano. Chiude la classifica il terzetto British, Don Bosco e Almo Collegio Capranica che restano ferme al palo con 0 punti.

Fonte: Petrus il quotidiano on-line sul pontificato di Benedetto XVI

Fair play alla Clericus Cup

Clericus Cup

Tag: , , , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: