Rammarico istituzionale per l’annullamento della visita del Papa

CITTA’ DEL VATICANO – Martedì, 15 gennaio 2008. (Radio Vaticana). L’annullamento della visita del Pontefice alla Sapienza, ha suscitato molte reazioni a livello istituzionale e intellettuale. Il Premier Romano Prodi in una nota ha espresso condanna per i gesti, le dichiarazioni e gli atteggiamenti che hanno provocato una tensione inaccettabile e un clima che non fa onore alle tradizioni di civilta’ e di tolleranza dell’Italia. Il premier ha anche espresso profondo rammarico per la decisione del Papa, garantendo solidarieta’ forte e convinta alla Sua persona. Rincrescimento per come si e’ sviluppata e conclusa la vicenda, è venuto anche dal presidente del Senato, Franco Marini, mentre per il vicepresidente del Consiglio, Francesco Rutelli, questo episodio spegne la voce della libertà. Sentiamolo al microfono di Alessandro Guarasci

Molto rammaricato per l’annullamento della visita del Papa si è detto anche il ministro dell’Università, Fabio Mussi. E’ stato uno sbaglio, ha precisato, aver creato le condizioni per cui Benedetto XVI ha rinunciato alla sua visita. Nel primo pomeriggio, prima dell’annuncio, il ministro in conferenza stampa aveva difeso il diritto del Papa a parlare, ascoltiamolo al microfono di Francesca Sabatinelli

© Radio Vaticana

Tag: , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: