La Clericus, coi tifosi senza trombe, alza il volume del gioco

CITTA’ DEL VATICANO – Lunedì 28 gennaio 2008 (Vatican Diplomacy). Le curve più “calienti” della Clericus Cup, campionato di calcio per religiosi organizzato dal Csi, rispondono con ironia, spirito e “preghiera” al divieto di usare megafoni e tamburi, imposto dall’Oratorio San Pietro dopo le lamentele degli abitanti dell’Aurelio che vedevano “disturbata la quiete pubblica”.

Sabato, la nutrita tifoseria del Redemptoris Mater si è presentata sulle tribune del campo con un cartello raffigurante un megafono barrato di rosso. Il capocurva, il sacerdote ungherese Peter Lorincz ha detto che pur essendo il provvedimento “assurdo”, i tifosi del Red. Mat. lo rispetteranno. Indomita la curva del Seminario Romano Maggiore che, domenica, dopo il gol del momentaneo 3-2, che ridava speranza ai colleghi in campo di riacciuffare la gara contro il Pontificio Collegio Urbano, ha esultato cantando: “Siamo noi, siamo noi, il seminario del Papa siamo noi”. Prontamente invitato ad abbassare i toni, il gruppetto di supporters ha risposto con un “Ave Maria, gratiae plena…” seguito da un provocatorio: “Non possiamo neanche recitare il rosario?” Ai fan del Seminario Maggiore fanno eco le dichiarazioni della panchina del Collegio Pio Latinoamericano: “Un calcio senza tifo non è più calcio”. Ma, pur senza tamburi o strumenti musicali (lo scorso anno perfino un violino era apparso sugli spalti) rintoccano sul campo della Petriana le campane di San Pietro e fanno eco gli squilli di tromba degli attaccanti clericali. Due le triplette: del messicano del Sedes Sapientiae David Gonzales e del monaco catalano del S.Anselmo Josiph Manresa.

Sei le doppiette: le sparano il boliviano Rolando Laime del Mater Ecclesiae, il congolese Alfred Mbimi (re dei bomber con nove centri) ed il birmano Jerome Oo Kyaw del Collegio Urbano; il rumeno Corneliu Gabor del Don Bosco, il brasiliano Alexandre Brandao Dos Santos del Sedes Sapientiae e Santo Samuel Mande del S. Paolo.

Scarse sorprese nei risultati di questo week-end targato Clericus Cup.
Nel girone A soffrono ma vincono i campioni in carica del Red. Mat. che sbloccano la partita solo nel finale (1-0 contro il Collegio Nord Americano). Tre punti anche per l’altra capolista, il Sedes Sapientiae, che ha la meglio con un sonoro 7-0 sul Divino Amore. Vittorie preziose anche per il Collegio Sant’Anselmo (3-1 contro il Pontificio Collegio Gallico) e per il P.C.M.I. San Paolo Apostolo, che batte 2-0 i cugini del Pio Collegio Latinoamericano nel “derby dell’Aurelia Antica”.

In classifica la coppia Sedes Sapientiae – Red. Mat., con 9 punti, consolidano il loro primato e attendono il recupero dello scontro diretto per vedere chi si involerà verso il primo posto in solitaria.
Ad inseguire c’è il San Paolo Apostolo con 7 punti e il duo Collegio Americano del Nord – Collegio Sant’Anselmo con 6 punti ciascuno. Chiudono la classifica il Collegio Pio Latinoamericano e il Divino Amore con 3 punti e il Pontificio Seminario Gallico con 2.

Si fa sempre più incerta la situazione nel girone B. L’Ucro, la rappresentativa di croati ed ucraini, consolida il suo primato grazie alla vittoria (4-0) sul fanalino di coda British Colleges Utd e si invola verso la qualificazione ai quarti di finale. Vince anche il Mater Ecclesiae che solo nel finale, dopo una partita tiratissima, ha la meglio sull’Istituto Augustinianum (2-1). Una vera prova di forza la offre anche il Collegio Urbano che rifila un poker al Seminario Romano Maggiore (4-2 al termine dei 60’).
Primi tre punti, anche se inutili, per il Don Bosco che, battendo 2-0 l’Almo Collegio Capranica, abbandona il fondo della classifica.

In classifica l’Ucro si conferma la prima forza del girone con 12 punti, inseguita dal tandem formato dal Collegio Urbano e dal Mater Ecclesiae (11 punti a testa). Si fa interessante la sfida per il quarto posto, conteso ora da Augustinianum, Seminario Romano Maggiore, entrambe a 4 punti e il Don Bosco (3 punti). In coda l’Almo Collegio Capranica e il British Collages Utd a zero punti si contenderanno il cucchiaio di legno.

 

 

 

 

md3f3710.jpg

Tag: , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: